sabato 28 ottobre 2006

i primi 6 giorni

quasi!
6 gg fa a questora mi stavano portando in sala operatoria.
sto bene. solo qualche normale doloretto qua e là, paradossalmente però proprio dove di buchi della laparo non ne ho :); un po' di debolezza e stanchezza (anche se non lo faccio... dormirei di continuo); il solito fastidio dell'aria, che fortunatamente si sta attenuando, ma complessivamente direi più che bene.
Ho sempre, latente, il timore di aver fatto qualcosa che ai fini concreti servirà meno di quanto magari io speri, ma questo lo scoprirò solo vivendo... e mangiando. Tenendo conto che, per quanto sia una frase infelice, è vero che da Auschwitz nessuno è mai uscito magro... ergo... disfunzioni e metabolismo... quanto vuoi... ma se non mangi, di certo non ingrassi. E con questo non sto di certo inneggiando all'anoressia, anzi.
Non credo che farò di questo mio blog, poco sfruttato, un diario delle vittore o degli insuccessi. Leggendone qua e là in rete a volte mi imbatto in alcuni i cui autori (quesi sempre autrici...) sembrano improntare la loro vita solo in virtù degli etti quotidianamente persi. A volte mi chiedo se sia solo uno sfogo internettaro, delimitato, o se invece anche nel rapporto con gli altri siano così.
Io probabilmente in tal senso sono una malata, un'obesa "diversa". E un problema, che sono conscia di avere, che sto cercando di risolvere al punto di ricorrere ad un bendaggio come extrema ratio, ma che considero il mio problema solo una parte di quella che è la mia vita... che forse non sarà il massimo, con tante mancanze e lacune, ma che vale la pena di essere vissuta in pienezza ugualmente. E spero solo di avere meno difficoltà per il futuro. Non anelando a risultati impossibili. Non ho in testa un peso ideale da raggiungere. O perlomeno non ideale dal punto di vista delle tabelle. Sarà la mia struttura fisica, sarà che in fondo a me il cicciosetto pure piace... ma il mio punto d'arrivo è quello, ora, di 3 anni fa, quando veramente mi sentivo bene... Tutto ciò che verrà in più sarà poi ben accetto, ma non credo diverrà mai la mia *malattia*...
E il mio aggeggino spero diventi un valido strumento d'aiuto. AIUTO. Non altro.

Ieri sera è nata Maria Sole. E io che pensavo che fosse un maschio vista la pancia della mamma! Uhm... aveva invece ragione Simone che se lo sentiva che era una bimba.
Jasmine prima, Maria Sole dopo... e io in mezzo.
Mi piace, ma tanto tanto proprio, che per questa sorta di coincidenza di "nuove vite" per persone a me care mi coinvolga... Un po' mi fa sentire come se ci fosse un legame ancora più stretto ad unirci... e, sarò anche sentimentalmente idiota, ma ciò mi commuove...

Vado a prepararmi: dopo il ritorno a casa di mercoledì... oggi si esce! Yeppaaaaaaaaa!!!!!

7 commenti:

elelian ha detto...

Spero che la nascita di Maria Sole sia portatrice di positività, cose buone e fortuna. :o)

bigsoul ha detto...

io ne sono certa... :D
ma... tu... delle altre due che restano... chi sei? eheheh... o meglio... sono incerta tra la mamma e il papà, va'... l'altra zia non fa queste buffe faccine! :o)
lisetta... bacioni multipli da spargere a chi sai ben tu!

elelian ha detto...

sono la mamma...il papa' non si collega con elelian! :oD

utente anonimo ha detto...

Inanzi tutto auguri ed in bocca al lupo per il recente intervento. Spero che sia foriero di belle novità e di risultati.
Non so se tu sia una obesa diversa o almeno non comprendo in che senso. Di certo il tuo problema è condiviso da migliaia (se non milioni) di esseri umani, sia uomini che donne, nel mondo. E le cause sono le più differenti, dalle semplici intemperanze, sino ai problemi metabolici.
Comunuque si, buon ritorno a casa Anto e buona uscita :)

Fabio

bigsoul ha detto...

@Tesslu:
allora vedrò di aggiornarlo un po' più spesso questo miserrimo blog...
ricambio l'abbraccio, anto.

bigsoul ha detto...

@Xray
grazie, anche a te! :)

Tesslu ha detto...

Un evviva per Anto!